QUANDO UN PRODOTTO PUÒ ESSERE DEFINITO BIOLOGICO?

Un prodotto viene considerato “biologico garantito” quando lungo l’intera filiera produttiva e di distribuzione risponde ai seguenti criteri principali:

AGRICOLTURA/PIANTAGIONE

  • Rotazione delle colture, utilizzo di sostanze biologiche e riduzione
  • dell’uso di macchine per poter integrare i processi naturali.
  • No OGM

PRODUZIONE

  • Controllo dell’intera filiera produttiva: dal magazzino alla produzione
  • Certificazioni biologiche
s2s-cultivate

1. COLTIVARE BENE, COLTIVARE BIO

PIANTE NUTRITE IN ARMONIA CON L’ECOSISTEMA, TERRENI LAVORATI CON ATTENZIONE ALLA BIODIVERSITÀ, PERCHÈ SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE E SVILUPPO DELLE COMUNITÀ LOCALI, PER NOI SONO LA PRIORITÀ.
s2s-cultivate

2. RACCOGLIERE CON CURA

PER PRESERVARE TUTTA LA NATURALEZZA E L’ALTA QUALITÀ DI ALTECO, IL PRODOTTO NON VIENE MAI A CONTATTO CON CHICCHI CHE NON RISPETTANO I REQUISITI DEGLI STANDARD BIOLOGICO E UTZ.
s2s-cultivate

3. CONSERVARE E TRASPORTARE IN SICUREZZA

COME RICHIESTO DAGLI STANDARD BIOLOGICO E UTZ, ALTECO È TRASPORTATO, CONSERVATO E LAVORATO SEPARATAMENTE DAL PRODOTTO NON BIOLOGICO LUNGO TUTTA LA FILIERA, IN TUTTA LA SUA PUREZZA.
s2s-cultivate

4. TOSTATURA GENTILE

CHICCHI TOSTATI CON TEMPI LUNGHI E BASSE TEMPERATURE, PER MANTENERE L’INTEGRITÀ DEL PRODOTTO E OTTENERE IL PERFETTO “AMALGAMA” TRA AROMA, GUSTO E CORPO.
s2s-cultivate

5. TUTTO IL GUSTO DEL BAR

UN ESPRESSO DOLCE ED ELEGANTE, DALLA CREMA VELLUTATA E DAGLI AROMI PERSISTENTI, CON PROFUMI DI MIELE E FRUTTA SECCA, CON UN FINALE DI CIOCCOLATO E NOTE SPEZIATE DI CACAO AMARO.